Servizi
Sei in: Home » Servizi » Cittadini » Servizio Idrico » Variazione contratti

Variazione contratti

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Per volturare un'utenza (evitando la rimozione del contatore a seguito cessazione) è necessario che cessante e subentrante si presentino contemporaneamente, dopo aver eseguito l'autolettura del contatore e rilevato il codice utente del cessante (reperibile in ogni fattura consumi ricevuta) presso gli sportelli dell' ASI SpA.

In alternativa, la modulistica di disdetta da parte del cessante e la nuova domanda del subentrante, precedentemente ritirate presso gli Uffici o scaricate dal nostro sito, devono essere riconsegnate allo sportello debitamente compilate e corredate da documento di identità (anche tramite altri soggetti).

Nel caso di Ditte o Società, è necessaria copia dell'atto costitutivo o dell'iscrizione alla CCIA.

COSTI 
Non sono previsti costi per la pratica di voltura. Nella prima bolletta emessa,  verranno addebitati il deposito cauzionale infruttifero previsto dal vigente regolamento, e l’imposta di bollo.

TEMPI
Il tempo per la riattivazione della fornitura è di 7 giorni, inteso come tempo massimo per effettuare la lettura del contatore (in caso di mancanza di autolettura) e la riattivazione della fornitura nei casi di subentro al netto di eventuali autorizzazioni e/o certificazioni.

N.B.: In mancanza della presentazione della richiesta di subentro, il Cliente intestatario del contratto rimane unico responsabile dello stesso, e quindi anche del pagamento dei consumi da parte di eventuali terzi (subentranti), finché questi ultimi non regolarizzano la loro posizione presentando domanda di fornitura idrica a proprio nome.
La cessazione non seguita da subentro comporta il ritiro del contatore.


DOVE RIVOLGERSI
SEZIONE COMMERCIALE  
Sportello di San Donà di Piave: via N. Sauro, 21
Sportello di Jesolo: via Mameli
Sportello di Caorle: Loc. Ponte Bilancia
Tel: 0421.4811 (centralino) - Fax: 0421.44196
E-mail: info@asibassopiave.it

Valid HTML 4.01! | Valid CSS!