Acqua2
Sei in: Home » Acqua » Controllo e Sviluppo tecnologico dei processi » Controllo processi di potabilizzazione

Controllo processi di potabilizzazione

Acqua PotabilePer quanto riguarda l’area potabile i controlli hanno lo scopo di sorvegliare le caratteristiche di qualità delle fonti di approvvigionamento e delle diverse fasi del trattamento, al fine di garantire la qualità igienico sanitaria del prodotto fornito, esercitando un controllo preventivo sulla matrice di alimentazione e sul processo di potabilizzazione.

In quest’ambito assume la massima rilevanza la sorveglianza continua ed integrata di risorsa e trattamenti, in grado di garantire contro il rischio di variazioni di sistema sia repentine che croniche.
I punti di prelievo vengono definiti dagli obiettivi del campionamento e in linea generale il controllo ad assicurazione della qualità dell’acqua potabile prodotta interessa: 

  • risorsa sia superficiale che profonda 
  • trattamenti 
  • reagenti e materiali utilizzati 
  • prodotto finito e distribuzione. 
I parametri chimici e microbiologici in grado di fornire informazioni di sintesi circa il rischio di variazioni qualitative in atto o potenziali, vengono utilizzati come indicatori e vengono rilevati in modo continuo o molto frequente. Il controllo periodico o di verifica invece, viene effettuato per quei parametri mai o raramente presenti e/o per sistemi limitatamente esposti a rischio di inquinamento o variazione.
Valid HTML 4.01! | Valid CSS!